San Pietro – Lovers Palazzolo

San Pietro 20/11/2009

Dopo tre vittorie consecutive si ferma la marcia dei Lovers che contro il S. Pietro non vanno oltre il 2-2, risultato corretti per quanto visto in campo durante i 70 minuti di gioco.

Primo tempo tutto sommato avaro di emozioni, i Lovers dopo un quarto d’ora passano in vantaggio con Gasparato abile a sfruttare di testa un bell’assist di Coati. Non succede molto, date anche le pessime condizioni del terreno, fino a cinque minuti dalla conclusione della prima frazione quando i padroni di casa sfruttano una palla messa in area da calcio piazzato e trovano il pareggio; dopo 20 minuti di pausa dovuti all’interruzione dell’illuminazione elettrica, il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa non ci sono grossi stravolgimenti da entrambe le parti, ma i padroni di casa con rapide ripartenze creano delle preoccupazioni alla difesa del Palazzolo che dopo dieci minuti sbanda e concede il vantaggio al S. Pietro. La rete scuote i Lovers che si gettano in avanti alla ricerca del pareggio che arriva ad un quarto d’ora dal termine con Giacomello che con un tiro-cross beffa il portiere di casa. Forcing finale del Palazzolo che tuttavia non trova la rete del vantaggio e la partita si conclude sul 2-2.

 

San Pietro – Lovers Palazzoloultima modifica: 2009-11-22T17:43:04+01:00da marche_84
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “San Pietro – Lovers Palazzolo

  1. Carissimi amici,
    due parole per esprimere tutta la riconoscenza mia e della mia famiglia per la vicinanza da tutti voi dimostrataci in questo triste momento.
    In particolare vorrei sottolineare quanto sia stato toccante il minuto di raccoglimento con il quale avete voluto ricordare mio papà prima della gara; un gesto che ha commosso me, ed in particolar modo mia mamma. Enrico mi ha inviato la foto di quel momento, e la terrò con me per sempre.
    Questi gesti, assieme alla vicinanza degli amici, contribuiscono a riempire quel vuoto che la perdita di un genitore inevitabilmente lascia dentro di noi.

    Con affetto

    Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.